A sinistra, potete ammirare la Dottoressadania. A destra, ci sono io.

Atri ritratti svuotati: Simple,  PimpiAuro, io, Arianna e altri ancora qui, qui

Tagged with:  

25 Responses to Ritratto familiare

  1. Dania scrive:

    Il blu mi sfina.

  2. Michele Perone scrive:

    L’arch. copre le vergogne e la dottoressa le mostra?

  3. dadevoti scrive:

    Michele La dottoressa sa fare anche di peggio :)

  4. fatacarabina scrive:

    Bella bella, complimenti

  5. Sba scrive:

    Dania, hai una calza smagliata…

  6. byb scrive:

    camicia rossa, giacca nera, pantalone chiaro.
    uhm…
    Dylan Dog?

    o i suoi erano bluejeans?

  7. Napolux scrive:

    Non hai cancellato la mano. Un punto in meno

  8. Dania scrive:

    La mano l’ha tenuta lì perché ci stava. Segue il filone delle altre foto: il corpo c’è, ma manca la testa. Esattamente il Daniele della vita reale :)

  9. Olivier Jules scrive:

    ehy, l’attaccapanni pende a destra!

  10. gigicogo scrive:

    Le espressioni dicono tutto!

  11. gino scrive:

    magritte ti fa un baffo a te

  12. frapre scrive:

    beh… non si può dire che abbiate mangiato molto durante le feste…

    frapre

  13. Andrea scrive:

    Occhio, la mano sinistra…

  14. dadevoti scrive:

    Le mani sono volutamente lasciate e il motivo lo scoprirete nelle prossime foto :)

  15. nessuno77 scrive:

    gioco di mano…gioco da villano:D

  16. Io scrive:

    La dottoressa si veste come Paperino? Solo col pezzo sopra? :)

  17. Dania scrive:

    Di solito, non indosso nemmeno quello.

  18. […] – Ritratto familiare di Dadevoti su […]

  19. […] – Ritratto familiare di Dadevoti su […]

  20. […] classificato: Ritratto familiare di Dadevoti su […]

  21. Nudo scrive:

    […] ritratti svuotati: Simple,  Pimpi, Auro, io, Arianna e altri ancora qui, […]

  22. […] Atri ritratti svuotati: Simple, Pimpi, Auro, io, Arianna, Simple e altri ancora qui, qui […]

  23. […] Atri ritratti svuotati: Loredana, Simple, Pimpi, Auro, io, Arianna, Simple e altri ancora qui, qui […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

iBlog by PageLines